ALRAUNE

“ensemble

Alraune è un ensemble nato attorno a Mario Sollazzo e Stefano Zanobini con l'obiettivo di riunire in un unico gruppo le caratteristiche eclettiche dei due fondatori e dei suoi membri. I principi guida sono una grande apertura del repertorio, l'assoluta attenzione alle prassi esecutive e allos tudio delle fonti, progetti a lungo termine e multidisciplinarietà. In Alraune ci sono musicisti, registi, coreografi, musicologi, danzatori, attori, light designer, costumisti che collaborano stabilmente ad ogni singolo progetto.
L'attività di Alraune segue due filoni principali: l'esecuzione su strumenti originali e il progetto Musica & Regime. "Musica & Regime" nasce dall'idea umanistica di Alraune, è un progetto a lungo termine che esamina i legami tra musicisti e regimi dittatoriali a cui fa seguito la mostra-concerto itinerante “Voci dal ghetto”. Quest'ultimo progetto è stato premiato con la Medaglia del Presidente della Repubblica.
Il lavoro su strumenti originali ha prodotto i CD: “Domenico Scarlatti, Sonate”, “Dario Castello, Sonate concertate libro primo” contenente la prima registrazione integrale di questi capolavori del Seicento italiano, il doppio DVD “Le Fate | 1736” con la prima registrazione assoluta dell’opera di Giovanni Alberto Ristori effettuata nel teatro storico Ekhof di Gotha (Germania), la prima registrazione integrale del dramma sacro di di G.B. Pergolesi "La divina grazia nella conversione e morte di San Guglielmo, Duca d'Aquitania". Lo studio musicologico delle fonti effettuato su questo lavoro è sfociato nella produzione di un saggio di Paolo V. Montanari assolutamente innovativo per la ricerca pergolesiana. La serie di CD "Tuscania" infine è un progetto di riscoperta della musica strumentale toscana della seconda metá del Settecento.
Oltre a concerti in forma tradizionale Alraune ha prodotto la messa in scena “Il Combattimento” basata sul Combattimento di Tancredi e Clorinda di Monteverdi e l’opera “Le Fate” realizzata per il Festival Ekhof in Germania con dieci repliche e la realizzazione del film dell’opera e del documentario per la regia di Anton Giulio Onofri. Sia l’opera che il documentario sono in programmazione su SKY Classica HD. Nella stagione 2020/21 del Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena ha eseguito l'opera di Purcell "Dido & Aeneas" in un'innovativa versione scenica trasmessa in streaming dal portale Opera Streaming. Insieme ad Anna Fusek Alraune ha creato il concerto-videoinstallazione "STRUES".
I musicisti di Alraune danno estrema importanza all’approfondimento delle prassi esecutive su strumenti originali e sono tutti specialisti del repertorio antico e barocco, Alraune ha collaborato per produzioni specifiche con Riccardo Minasi, Anna Fusek, Marina Comparato, Anton Martynov.
Alraune è stato invitato a suonare da: Amici della Musica Modena, Agimus Firenze, Ekhof Festival, TheaterRuine StPauli Dresden, Teatro Comunale Luciano Pavarotti Modena, Villa Pennisi in Musica Festival,Festival Brahms a Milano, Concerti a Plazzo Marino, Alte Musik Festival Bernau, Musica sulle Apuane Festival, Festival Ulmann, Monteverdi Tuscany Festival, Casa Buonarroti Firenze, Centro Confucio dell’Università Normale di Pisa, Università Statale di Milano, San Martino a Natale Festival, Festival Passaggi. Ha partecipato a trasmissioni dal vivo per RadioTre Rai, MDR e Radio Toscana Classica.
Ha ricevuto recensioni positive da: BR-Klassik, Das Orchester, Diapason, RadioTre RAI, Radio France, Opernwelt, Opernfreund, GB Opera, Adagio Assai, Alte Musik Forum, La Repubblica, MDR, Musikansich.de, Fono Forum, Connessi all' opera, Seen and Heard International.

“Ensemble

Alraune has been founded by Mario Sollazzo and Stefano Zanobini: musicians as like dancers, directors, light designers collaborate constantly to the productions of Alraune.
Alraune focused its production on two sides: the study and performance on original period instruments and the projekt "Musica & Regime". Alraune produced 2 CDs: “Domenico Scarlatti, Sonate”, “Dario Castello, Sonate concertate libro primo” with the first complete recording on period instruments of these masterpieces of the venetian Seicento, the 2DVD “Le Fate | 1736” with the first audio and video recording of the opera “Le Fate” by Giovanni Alberto Ristori recorded in the historical Ekhof Theatre of Gotha (Germany) during the Ekhof Festival, the first complete recording of the dramma sacro by G.B. Pergolesi "La Conversione di San Guglielmo" and the two long term CD projects "Tuscania" and "Musica & Regime".
The CDs Musica & Regime and the exhibition “Voci dal Ghetto” are the results until now of this project. “Musica & Regime” is awarded with the Culture Prize of the President of the Italian Republic.
The CDs Tuscania explores the chamber music by tuscanian composers of the second half of the 18. Century.
Alraune produced the mis en space “Il Combattimento” based on the Monteverdi masterpiece “Il Combattimento di Tancredi e Clorinda” and the baroque opera “Le Fate” for the Festival Ekhof in Germany. “Le Fate” had 10 “Sold out” performances in a mounth, the film and the documentary of it are produced and distributed by Musica NovAntiqua in a 2DVD and are programmed on SKY Classica HD. October 2020 Alraune performed "Dido & Aeneas" by Purcell for the opera saison of the Teatro Comunale Luciano Pavarotti in Modena. The performance was broadcasted by Opera Streaming.
The musicians of Alraune are specialized on performance on period instruments, Alraune collaborated on specifical projekt with Riccardo Minasi, Marina Comparato, Anton Martynov, Anna Fusek.
Alraune played for: Amici della Musica Modena, Agimus Firenze, Ekhof Festival (Germany), TheaterRuine StPauli Dresden, Teatro Comunale Luciano Pavarotti Modena, Villa Pennisi in Musica Festival, Musica sulle Apuane Festival, Ullmann Festival, Casa Buonarroti Firenze, Monteverdi Tuscany Festival, San Martino a Natale Festival, Centro Confucio dell’Università Normale of Pisa, Università Statale of Milan, Festival Brahms a Milano, Concerti a Palazzo Marino, Alte Musik Festival Gruenau, Festival Passaggi. Alraune has been live broadcasted on: RadioTre Rai, MDR and Radio Toscana Classica and received positive reviews by: BR-Klassik, Das Orchester, RadioTre RAI, Opernwelt, Opernfreund, GB Opera, Adagio Assai, Alte Musik Forum, La Repubblica, MDR, Musikansich.de, Diapason, Radio France, Connessiallopera, Seen and Heard International.